giovedì 29 novembre 2007

Muffin alla crusca e uvette

Avevo a casa le barrette di crusca all-bran.. per forza di cose ogni tanto mi tocca fare colazione con questi cereali, che per la verità non sono il massimo del gusto..quindi per renderle più gustose ho pensato di farci dei muffin. Girando per la rete ho trovato varie ricette e ne ho fatto un mix..ottenendo questo risultato:

Ingredienti:

250 gr di farina
100 gr di crusca (barrette all-bran)
Acqua calda q.b.
100 gr di zucchero
½ bicchiere di olio di semi
50 ml di latte
1 uovo
1 manciata di uvetta
1 cucchiaio di rum
Prugne secche
1 pizzico di bicarbonato
1 cucchiaino di lievito

Procedimento:Mettere la crusca a bagno con l’acqua calda in una coppa per una mezz’oretta. Fare lo stesso con l’uvetta. Mescolare insieme gli ingredienti liquidi: l’uovo, l’olio e il latte. Mescolare i solidi e unire i due composti insieme, aggiungendo la crusca, le uvette, il rum, e le prugne secche ridotte a pezzettini. Riempire i pirottini con il composto ottenuto e far cuocere a 180° per 20 min.
Note: Neanche questi crescono tanto e se devo dire la verità risultano un tantino gommosi..forse ho messo troppa crusca per la quantità di farina, ma tutto sommato buoni..

22 commenti:

CoCò ha detto...

Elisa saranno pure buoni e sani ma io penso, e forse sbaglio, che i dolci debbano essere un poco peccaminosi e non salutisti

Aiuolik ha detto...

Anche io voto per i dolci non salutisti :-) Però capisco che se devi mangiare la crusca questo sia un buon modo, probabilmente il migliore :-)

elisa ha detto...

@Cocò: sono del tuo parere anch'io..era solo per renderle più gustose visto che mi tocca mangiarle per forza..e poi non si vede dai dolci che faccio di solito che mi piacciono golosi?? :)))
@Aiuolik: è il migliore, credimi!
:((

lenny ha detto...

Voto anche io per i dolci peccaminosi, però quelli salutisti ci consentono di abbondare: particolare non trascurabile.
Ciao

Marika ha detto...

Purtroppo sono gommosi, è capitato anche a me! Tutta colpa della crusca ... poverina, mangiata da sola non è il massimo e nei dolci beh ...
Però sei stata brava, almeno a te sono cresciuti! Io li ho provati anni fa e sono usciti fuori che sembravano un ibrido tra scones e muffin. Alla fine ho provato dei biscotti: buoni!
Marika

elisa ha detto...

@Lenny: è proprio vero!! :)))
@Marika: ma forse anche io ho esagerato mettendone troppa..cmq la prossima volta provo a fare i biscotti..hai ancora la ricetta?

Dolcetto ha detto...

Oh mai perchè denigrate così la crusca nei dolci? A me piace molto, dà un gusto integrale che, anche se non fà di un dolce "peccaminoso", è comunque molto apprezzabile, soprattutto da mangiare tutti i giorni... Arricchita con altri ingredienti dà degli ottimi risultati... e tenete conto che io non devo per forza mangiarla, la uso ogni tanto proprio perchè mi piace...
Ely non so dirti il perchè della gommosità, non credo sia per la quantità di crusca, in un paio di ricette io ho abbondato davvero tanto ma non mi ha dato problemi (però io non usavo le barrette, non so se c'è differenza con la crusca sciolta). Magari prova al massimo ad usare lo yogurt al posto del latte.... Vedrai che la prossima volta ti verranno perfetti!!
Un bacione e buon fine settimana!!

elisa ha detto...

finalmente una che difende i miei muffin! ;)))))))))) Infatti il gusto mi è piaciuto tanto..
Per la gommosità allora credo che ci sia differenza tra all bran e farina di crusca..Sarà per la prox volta..un bacione anche a te Stefy!

Lory ha detto...

Ehi bella bimba,grazie per la fiducia,ti ho anche risposto...ahahaha!
Dai dolcetti mi allontano,ma tanto sai che io nn li so fare!!!
Un bacio e grazie ancora

elisa ha detto...

vengo subito da te..

Viviana ha detto...

ah ah ah dopo una tartaruga ninja il muffin alla crusca antisensidicolpa... beh... mi sembra un ottimo modo per non "costringersi" a mangiare la crusca e per non rinunciare al dolce :D un bacione grande e buonissimo weekend!

Roxy ha detto...

E no decisamente le barrette di crusca non sono proprio il massimo....ma in questa versione potrei anche provarci! baci e buon we

OtroTango ha detto...

ahahah troppo carina la genesi di questi muffin. Ok per i dolci non salutisti, ma è anche vero che non sempre possiamo mangiare cassata e panna cotta... per cui: brava! veramente bella idea. ciao ciao
OT

nino ha detto...

Ciao ELISA
dopo le ultime abbufate, un pò di crusca mi ci vuole proprio.
Stò scherzando
Un Salutone
Nino

Fiorista Mariangela ha detto...

Ciao Elisa ho visto che hai messo una bella calza di natale, questi muffin sono davvero squisiti brava. Buon Week!

elisa ha detto...

@Viviana: dopo aver fatto tanto la sborona devo purificarmi eh eh!!buon w.e. anche a te!
@Roxy: così diventano quasi appetitose ;))
@Otro: grazie cara..sei sempre un tesoro!
@Nino: a parte gli scherzi ogni tanto serve!! Ciao
@Mariangela: hai notato? Ho addobbato il blog a festa..

Alex e Mari ha detto...

Quante belle cose che hai postato Elisa! La torta tartaruga è spettacolare. E uno di questi muffins a colazione è l'ideale per iniziare bene la giornata. Ti abbraccio e ti ringrazio ancora :-) Buon WE, Alex

Gaia ha detto...

mi fai venire voglia di rifare colazione!

elisa ha detto...

@Alex: e di cosa mi ringrazi..per così poco..un bacione grande grande!!Buon we anche a te
@Ietti:la rifacciamo insieme?Baci

nightfairy ha detto...

Ottima idea per rivalutare quelle barrette..che pure a me non piacciono tanto!meglio altri cereali leggeri, ma più gustosi..anche se le fibre servono sicuramente(a dire il vero, dovrei assurmere proprio quelli..argh!)..chissà che in versione muffin mi attirino di più!ihih

Un bacio e buona domenica!

Marika ha detto...

La ricetta si, dovrei ancora averla. La cerco e te la mando. In ogni caso, il rislutato non si discostava molto dai biscotti all'avena, tanto per rimanere in tema di fiocchi ...
Marika

elisa ha detto...

@Nightfairy: con le delizie che prepari tu non hanno confronti..però già è qualcosa..
@Marika: i biscotti all'avena mi piacciono..aspetto la ricetta..