giovedì 28 giugno 2007

Fa Caldo!!

..e quale miglior rimedio della "Frisella"? Questo è un piatto tipicamente salentino..si tratta di un grande tarallo o ciambella croccante di grano duro, ma se ne possono trovare anche di orzo e di farina integrale, grandi e piccoline (friselline). Deve essere immersa nell'acqua per renderla un po più morbida, per poi farcirla con pomodori a pezzi, olio, sale e origano. A me piace così, semplice semplice, ma volendo si possono aggiungere tocchetti di mozzarella, rucola e tutto ciò che vi va..

13 commenti:

Roxy ha detto...

buone le friselle...a me piacciono anche solo con olio sale ogigano e una spruzzatina di aceto....baci

Vaniglia ha detto...

Io sono un'estimatrice spassionatissima delle friselle, da quando me ne ha fatte provare una coinqui mezza lucana e mezza pugliese! Boooone, con pomodorini, olio di quelli seri e origano sono il massimo.. anche integrali! Megaslurp Elisina!
Baciozzoli

elisa ha detto...

Roxy: è vero anche con solo dell'olio sono ottime e poi danno un grande senso di sazietà!Baci
Vaniglia: Che bello che anche da te arrivino certe prelibatezze salentine...anvedi i poteri vanigliosi!!EhEh

Dolcetto ha detto...

A casa mia se ne consumano a vagonate!! Non tanto da me, che le assaggio solo, ma da mia mamma: consuma almeno tre friselle (di quelle grosse) al giorno, senza però bagnarle! Infatti si sta rovinando tutti i denti...
A lei piacciono tutte le cose croccanti, del pane mangia solo la crosta, e le friselle sono la sua passione...
Le proporrò questa tua idea di "simil-bruschetta"...
Baci, buon week

Giovanna ha detto...

mmmmmm, le friselle, le conosco e le adoro!! altro che se le conosco!! quello spilorcio di mio cognato (salentino) non me le porta mai... manco se fossero d'oro!!

Cuocapercaso ha detto...

Buonissime le friselle!! mi ricordano la mia infanzia in Puglia!! ottima idea fresca e leggera!
ciao!

Grazia

fabdo ha detto...

Mmmmmm Elisa,
da quando sono arrivata non faccio che mangiarne:le adoro, e come mi mancano!
Sono leggere, fresche e condite con ingredienti locali danno il massimo di sè!
Gli ingelsi direbbero "comfort food" e io aggiungo: Ce bbontà! :D

Kusje
DoDo

Tulip ha detto...

buone!!
Mi fai pensare a quando ero in calabria l'estate!!

Dolceviola ha detto...

A me ricordano la casa di mio nonno, quando era ancora vivo, io le mangiavo ancora calde appena uscite dal forno!!

elisa ha detto...

CIAO A TUTTI!!CHE SUCCESSO LE FRISELLE!!
Dolcetto: Stefy dì alla tua mamma di stare attenta ai denti..sono belle dure..
Giovanna: noi salentini siamo gelosi delle nostre cose..scherzo!!Fattene mollare qualcuna..
CuocaPerCaso:Ciao Grazia, hai origini pugliesi?Che bello!!E i ricordi dell'infanzia non li cancella nessuno..Baci
Fabdo:bentornata a casa..o più precisamente alla casa d'origine..ho seguito il tuo ritorno..si,le friselle sono molto confortanti..eheh
Tulip:Bentornata!!!!Che gioia "rivederti"..baci
Dolceviola:sono in pochi quelli che le fanno in casa..e quelli che le assaggiano belle calde e fragranti...che fortuna!!

Francesca ha detto...

uhmm le friselle quanto son buone così, col pomodoro GNAMME

Anonimo ha detto...

Che nostalgia le friselle!!!! Ce le portava sempre da Poggiardo (LE)la zia di mia madre. Non le mangio da parecchio perchè la zia di mamma è diventata ormai troppo anziana per venirci a trovare. Però che buoneeeeeeeeeee!!!! Qui in prov. di Bari si trovano ma non sono per niente come quelle salentine :-( Ne avrei una vogliaaaaaaaaa!!!
Vienimi a trovare quando vuoi :-)
Bacioni chiccamart

elisa ha detto...

e si le friselle so le friselle e le vere come dice chiccamart sono le salentine...baci a tutte